“Le risorse invisibili”, un libro sui depositi dei musei italiani

riLa sfida fondamentale per i musei è quella di riconoscere al deposito — allo stesso titolo degli spazi espositivi — un ruolo dinamico e poliedrico legato non solo alla conservazione ma anche alla ricerca e valorizzazione. Sfida questa che diventa ancor più difficile e problematica per i depositi di materiale archeologico, i quali soffrono, rispetto ad altre tipologie di beni, di un continuo ed esponenziale incremento.

Quali sono i problemi reali, concreti, con i quali i depositi dei musei archeologici devono fare i conti? L’indagine statistica condotta presso i musei e istituti similari archeologici statali e non statali, in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e con l’Associazione Nazionale Musei Locali e Istituzionali, ha consentito di delineare un quadro esaustivo e aggiornato del patrimonio archeologico museale. I risultati costituiscono un punto di partenza per la discussione e la pianificazione, anche a livello politico e amministrativo, di interventi specifici e mirati.

“Le risorse invisibili. Indagine sulla gestione dei depositi museali e sulla movimentazione dei beni archeologici in Italia” di Brunella Muttillo, 2017, Aracne Editrice, ProgettArte, 1, p. 220.

Per acquistare il libro http://www.aracneeditrice.it/aracneweb/index.php/pubblicazione.html?item=9788825501971

Il presente volume è stato realizzato grazie al contributo di: Direzione Generale Biblioteche e Istituti Culturali, Università degli Studi di Ferrara (Dipartimento di Studi Umanistici), Associazione Culturale ArcheoIdea.

Brunella Muttillo è dottore di ricerca in Scienze e Tecnologie per l’Archeologia e i Beni Culturali, titolo conseguito presso l’Università degli Studi di Ferrara. Autrice di contributi scientifici e divulgativi, ha partecipato a numerose campagne di ricerca archeologica in Italia e all’estero (Colombia, Indonesia). Dal 2009 riveste il ruolo di redattore per «ArcheoMolise», periodico di storia, arte e archeologia.

Questa voce è stata pubblicata in Archeologia, Archeologia Italia, Libri e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *