“La religione dei Sanniti” il nuovo libro di Alessandro Testa

0000001Questo libro presenta al pubblico degli appassionati di cose antiche, specialisti e non, una panoramica breve ma densa, dettagliata e aggiornata sulla religiosità dei Sanniti, e della compagine pentra più in particolare, che per secoli fu la più fiera nemica dei Romani. I capitoli tematici analizzano tanto le tendenze generali che caratterizzano i culti meglio documentati quanto alcuni episodi storici e siti archeologici particolarmente rappresentativi. Tra gli argomenti trattati, il ver sacrum, le pratiche funerarie, la Tavola Osca, il pantheon, e il complesso politico-religioso maggiore della nazione sannitica, vale a dire Pietrabbondante. A fronte di una quantità di studi e volumi considerevole prodotta da archeologi, filologi ed epigrafisti, le forme e le strutture della cultura religiosa dei Sanniti non compaiono tra gli argomenti più visitati dagli storici e antropologi delle religioni del mondo antico; questo è infatti il primo libro di taglio storico antropologico incentrato esclusivamente su questi temi. Il testo è introdotto da una prefazione firmata dall’illustre antichista Dominique Briquel, professore alla Sorbona di Parigi.

Alessandro Testa (Isernia 1983) è ricercatore in Etnologia dell’Europa presso l’Università di Vienna. Laureato in Storia e specializzato in Studi storico-religiosi all’Università di Roma “Sapienza”, dopo diversi soggiorni di studio e ricerca all’École Pratique des Hautes Études (Sorbona) e all’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi, ha ottenuto il Dottorato di ricerca in Antropologia presso l’Università di Messina. Nel 2012 è stato Visiting Lecturer in Antropologia storica all’Università di Tallinn, in Estonia, e nel 2014 Visiting Scholar al Max Planck Institute di Halle, in Germania. Tra il 2013 e il 2015 ha lavorato come ricercatore post-dottorale presso l’Università di Pardubice, in Repubblica Ceca, dove ha anche insegnato Antropologia delle religioni e Antropologia dei patrimoni culturali. Autore di diversi capitoli per volumi collettivi e di numerosi articoli pubblicati in riviste di storia e studi sociali italiane e straniere, ha inoltre presentato le sue ricerche in occasione di lezioni universitarie e relazioni per conferenze internazionali. La religiosità dei Sanniti è il suo terzo libro, e segue Miti antichi e moderne mitologie (Roma 2010) e Il carnevale dell’uomo-animale (Napoli 2014).

La religione dei Sanniti di Alessandro Testa,
2017, Cosmo Iannone Editore
prezzo di copertina € 14,00

Questa voce è stata pubblicata in Antropologia, Antropologia Molise, Eventi, Eventi Molise, Libri. Contrassegna il permalink.

Una risposta a “La religione dei Sanniti” il nuovo libro di Alessandro Testa

  1. yourich scrive:

    Il territorio occupato dalla confederazione sannita si espanse progressivamente, ma giunti a toccare il Basso Lazio e la zona di Napoli i Sanniti dovettero confrontarsi con i Romani , con i quali stipularono in primo luogo un patto di amicizia nel 354 a.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *